FREE SHIPPING for ORDERS over 80 chf 🚚

Carboidrati, Zuccheri o Zuccheri Aggiunti?

Tutti i nostri prodotti NON contengono zuccheri aggiunti.

Che cosa significa? Vuol dire che le nostre soluzioni innovative non hanno zuccheri?

No, al contrario, i nostri prodotti contengono solo gli zuccheri naturalmente presenti negli alimenti e nessuno zucchero o edulcorante aggiunto con lo scopo di rendere il prodotto più dolce. 

Per chiarire meglio questo concetto vediamo insieme che differenza c’è tra carboidrati, zuccheri e zuccheri aggiunti.

I Carboidrati

Da un punto di vista chimico, il termine “carboidrato” indica dei composti costituiti da carbonio, idrogeno e ossigeno. Mentre nel linguaggio comune, chiamiamo carboidrati quegli zuccheri a lento assorbimento, quindi, da un punto di vista chimico, molecole complesse formate da diverse unità. 

Da un punto di vista nutrizionale, i carboidrati sono dei macronutrienti: nutrienti che dovremmo introdurre quotidianamente e la cui funzione principale è quella di fornire energia al nostro corpo.

Considerando i tre macronutrienti (carboidrati, proteine e grassi) carboidrati dovrebbero essere quelli maggiormente rappresentati e fornire circa il 40-60% delle calorie quotidiane. Quindi rispetto ai grassi e alle proteine, i carboidrati sono il nutriente di cui abbiamo maggiormente bisogno per sostenere tutte le nostre attività quotidiane. Ovviamente, la dose giornaliera può variare da persona a persona, in base al peso corporeo e allo stile di vita. Un’atleta, ad esempio, potrà assumere circa il 60% di carboidrati (rispetto alle altre calorie introdotte), mentre una persona in sovrappeso, la quantità di carboidrati potrà essere ridotta a favore di altri nutrienti. 

Possiamo trovare facilmente i carboidrati in diversi cibi: pasta, farina, pane, prodotti da forno, cereali e derivati, e in molti altri alimenti.

Pane integrale tagliato a fette.

Gli Zuccheri

Gli zuccheri appartengono comunque alla famiglia dei carboidrati, ma chimicamente li definiamo carboidrati semplici, ovvero molecole formate da singole unità o brevi catene, che vengono digerite facilmente o a "rapido assorbimento".

Gli zuccheri sono molecole chimiche naturalmente presenti in molti cibi, ad esempio nella frutta (fruttosio e glucosio). Quindi quando mangio un frutto è importante ricordare che si stanno assumendo zuccheri, seppur totalmente naturali.

Per quanto riguarda la dose raccomandata di zuccheri semplici, questa non dovrebbe superare il 10% di calorie giornaliere (mangiare due frutti al giorno è sufficiente per raggiungere questa quantità).

Sono questi gli zuccheri totalmente naturali di cui sono ricchi i nostri prodotti vegan. Quando leggete la loro tabella nutrizionale, troverete infatti la quantità di carboidrati, distinta da quella degli zuccheri semplici. Le nostre barrette energetiche, ad esempio, contengono gli zuccheri naturalmente presenti della frutta. 

Gli Zuccheri Aggiunti

Non esiste una definizione scientifica di zuccheri aggiunti, ma nel gergo popolare si intende qualsiasi cosa che non fa parte naturalmente di un alimento. Si pensi ad esempio al saccarosio, il classico zucchero da cucina, che viene aggiunto alla maggioranza dei prodotti confezionati.

Gli zuccheri aggiunti quindi si usano per rendere un alimento più dolce, anche se il cibo in questione potrebbe già essere naturalmente dolce e ricco di zuccheri naturalmente (pensiamo a quando si aggiunge lo zucchero sulle fragole o nei frullati).

Ciotola grigia con zucchero bianco.

Gli zuccheri aggiunti sono ritenuti dannosi per la salute e per l’ambiente.

Da un lato, impattano la nostra salute a livello dell’infiammazione. Un eccesso di zuccheri aggiunti, assunti principalmente con prodotti confezionati, ha un impatto diretto sulla glicemia poiché si supera la dose giornaliera raccomandata (10%). Il livello di glucosio nel sangue sale quindi velocemente, stimolando una continua secrezione di insulina che ha diversi effetti nell’organismo. Ad esempio, trasforma lo zucchero in eccesso in grasso. Gli zuccheri aggiunti sono quindi i responsabili dell’aumento del grasso viscerale, dell’infiammazione e del colesterolo.

Dall’altro lato, gli zuccheri aggiunti sono anche dannosi per l’ambiente dal momento che si tratta di zuccheri raffinati che necessitano di processi industriali complessi che impattano sulla salute del pianeta a cause dell’emissione sostanze chimiche fortemente inquinanti.  

Prima di fare un acquisto, quindi, leggi la tabella nutrizionale e la lista degli ingredienti, e ricordati che gli zuccheri naturalmente presenti nel cibo non sono dannosi per la tua salute. Anzi possono darti la carica perfetta se assunti nelle giuste quantità. Mentre fa molta attenzione agli zuccheri aggiunti.

 

Autore: Francesca Deriu, nutrizionista

Older Post
Newer Post

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published

Close (esc)

PROMO

SPECIAL SALE on our ORGANIC PROTEINS 💚
only until October 19th

BUY NOW

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Search

Shopping Cart

Your cart is currently empty.
Shop now